“Cera! “L’avvelenata. Tra contaminazioni ed adulterazioni” Seminario a Montevecchia

FormazioneSabato 20 gennaio 2018 (l'appuntamento era precedentemente previsto per il giorno 13), a Montevecchia (LC), presso la Casetta di via del Fontanile 8, sarà possibile immergersi a 360 gradi nel mondo della cera d'api insieme a Stefano Fenucci, ceraiolo della Cooperativa Sociale lunigiana Il Pungiglione

Non crediamo sia necessario ricordare l'importanza dell'utilizzo di cera della massima qualità nei propri alveari. La cera che compone il nido della covata e fa da primo contenitore al miele al tempo stesso si comporta come una spugna, assorbendo e trattenendo e sostanze inquinanti come la maggior parte dei fitofarmaci. 

Inoltre, grazie ai prezzi elevati ed alla difficoltà di reperirla, ultimamente si è anche assistito all'immissione sul mercato di cera adulterata, con contenuti di paraffina fino al 40%, che alle elevate temerature estive può colassare portando alla morte della covata.

Si tratta quindi di un argomento importante sotto diversi punti di vista che affrontato sulla base dell'esperienza di Stefano fornirà un contributo di valore alla formazione dei partecipanti.

Programma

H 9.00 Registrazione partecipanti 

H 9.30 Inizio seminario

 

  • Un esempio da seguire nella filiera della cera.
  • Cosa è la cera.
  • Api e cera. L’importanza della cera per le api.
  • Rischi. Contaminazioni ed adulterazioni.

H 13.00 Pausa pranzo 

H 14.30 Ripresa lavori

  • Cera grezza e fogli cerei da toccare con mano (parte pratica).
  • Analisi. Come si leggono, cosa ricercare, problematiche. Risultati analitici.
  • Soluzioni.
  • Prezzi

 

Non essendo un seminario finanziato attraverso il Reg CE 1308/2013 è previsto il versamento un contributo di € 30,00 per coprire i costi organizzativi. Sarà possibile pranzare presso una struttura situata nelle vicinanze della sede del corso con menu' fisso al prezzo di 11,00 euro. Il seminario è a numero chiuso e riservato ai Soci Apilombardia

Per iscriversi al seminario scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando l'eventuale prenotazione del pranzo entro martedì 9 gennaio 2018.

Joomla templates by a4joomla