Anagrafe nazionale e denunce alveari

anagrafe apisticaIn seguito alle novità introdotte dai Decreti del 4/12/2009 - Disposizioni per l'anagrafe apistica nazionale e dell'11/08/2014 - Approvazione del manuale operativo per la gestione dell'anagrafe apistica nazionale - le modalità di denuncia alveari subiranno un radicale cambiamento. 

Come è ormai noto, nel sistema dell'anagrafe zootecnica nazionale (BDA) è stata attivata la sezione dedicata agli apicoltori e agli apiari esistenti sul territorio nazionale, chiamata anagrafe apistica nazionale.

In essa, come da Decreto del 4/12/2009, possono richiedere un account per operare anche gli apicoltori (proprietari e detentori di alveari) o loro delegati (ad es. Associazioni apistiche). 

Regione Lombardia è dotata però di un proprio nodo informatico regionale per le anagrafi zootecniche (BDR) che opera in cooperazione applicativa con BDN per il suo aggiornamento in tempo reale. Su questo nodo, al momento, il ruolo di "apicoltore accreditato" non è ancora disponibile e sarà asssegnato solo a partire da gennaio 2016.

Come da nota regionale n. 22318 del 23 luglio 2015, le denunce di possesso alveari (censimento) andranno effettuate tra l'1 novembre al 31 dicembre 2015 delegando formalmente un ente accreditato che inserirà le denunce nel sistema informatico e produrrà i cartelli identificativi. Gli apicoltori non potranno più semplicemente portare fisicamente o spedire alle ASL competenti le denunce per ottemperare all'obbligo

In seguito, inoltre, gli apicoltori o gli enti delegati, dovranno operare in BDR anche per:

- fare integrazioni o modifiche delle postazioni

- registrare nuove postazioni

- registrare spostamenti di alveari

Apilombardia può già da oggi aiutare i propri soci operando a loro nome come ente delegato. Per fare ciò è necessario compilare il modello di delega e consegnarlo o inviarlo ai tecnici di Apilombardia insieme a copia della Carta di Identità e successivamente della copia telematica o cartacea della denuncia (Allegato A)

Nella delega è necessario indicare il distretto ASL competente rispetto alla sede legale o all'indirizzo di residenza e spuntare la voce "Associazione apistica" scrivendo Apilombardia. Si sottolinea che la scelta dell'ente delegato non è permanente e può essere ritirata in qualsiasi momento. 

Chi, per qualsiasi motivo, non fosse ancora in possesso di un codice di identificazione (obbligatorio per ogni proprietario/detentore di alveari, hobbista o professionista), dovrà richiederne l'assegnazione compilando l'Allegato A del Decreto 11/08/2014 - Approvazione del manuale operativo per la gestione dell'anagrafe apistica nazionale - e consegnandolo al distretto veterinario competente per provincia di residenza o, per i possessori di P.IVA, per sede aziendale/legale. Contemporaneamente sarà possibile comunicare l'intenzione di delegare Apilombardia per la gestione della BDR, per poi procedere alla delega formale. 

Scarica il modello di delega

Scarica l'Allegato A per le denunce

Joomla templates by a4joomla