Bollettino fenologico della robinia del 26 aprile 2018

logo IPHENA causa dei ritorni di freddo di inizio marzo la fioritura dell'acacia risulta posticipata rispetto allo scorso anno, tuttavia, il repentino aumento delle temperature di aprile, sembra aver cambiato le carte in tavola.

Valutare lo sviluppo di una specie arborea e stimare il periodo di fioritura non è un'operazione scontata a causa delle molte variabili che entrano in gioco (andamento climatico, saluta della pianta, ecc) ma grazie all'impegno di molti rilevatori fenologici volontari del progetto Iphen, è possibile avere indicazioni sullo stadio di sviluppo della Robinia e del Castagno.

Il progetto IPHEN nasce nel 2006, sulla base delle proposte maturate nell'ambito del seminario nazionale di fenologia tenutosi presso il CRA-CMA nel dicembre 2005 ed ha come obiettivi principali a produzione di elaborati cartografici di previsione per fasi fenologiche di particolare interesse.

La campagna di monitoraggio della robinia è  iniziata e diventare un volontario Iphen è molto semplice, specialmente per gli apicoltori, abituati ad osservare le piante.

Si seleziona una zona rappresentativa del proprio territorio, e si individuano 10 piante sane della specie da monitorare. Il progetto fornisce un manuale che contiene una tabella (tabella BBCH), supportata da foto dove a ogni fase della pianta si assegna un valore. Da metà marzo, con cadenza settimanale, si visitano queste 10 piante e si assegna per ogni pianta un valore della tabella a seconda del grado di sviluppo della pianta. Si compila una semplicissima tabella Excel con i dati raccolti e si spedisce il file al gruppo Iphen tramite e-mail.

Oltre alla robinia è nostro interesse miniziare a monitorare le fasi di sviluppo del castagno, un'altra fioritura importantissima per il nostro settore. Manda una mail a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.segnalando la tua disponibilità a collaborare con il progetto.

Le mappe di analisi e di previsione Iphen si basano su modelli matematici che mettono in relazione fattori quali pluviometria e temperature con lo sviluppo delle piante, continuamente rielaborati e corretti con rilevazioni sul territorio fornite da una rete di volontari. L'attendibilità delle previsioni dipende strettamente dalla disponibilità delle informazioni.

Ogni mappa riporta una scala colorimetrica/numerica dove ogni colore/numero corrisponde ad uno stato della pianta:

0 gemme dormienti 60 primi fiori aperti
7-9 Inizio apertura gemme 61 10% dei fiori aperti
10 prime foglie distinte ma ripiegate 62 20% dei fiori aperti
11 primo paio di foglie distese 64 40% dei fiori aperti
51 infiorescenza o gemme fiorali visibili 65 piena fioritura: almeno 50% dei fiori aperti
55 primi boccioli visibili (poco sviluppati).... 67 fiori per lo più appassiti
57 boccioli sviluppati con petali visibili 69 fine della fioritura: tutti i petali caduti

 

iphen analisi 26 aprile

 

iphen previsione 26 aprile

 

Joomla templates by a4joomla