Apilombardia nel mondo!

Apimondia 2013

Una nutrita delegazione di Apilombardia partecipa ad Apimondia in corso in questi giorni  a Kiev in Ucraina. Nella foto il consigliere Francesco Baroni e i tecnici Livio Colombari e Michele Tagliabue con l’uniforme” ufficiale degli addetti all’Honey Bar organizzato da Unaapi, punto di incontro di apicoltori provenienti da tutto il mondo accomunati da un solo inderogabile obiettivo: far assaggiare agli altri i propri mieli (che sono i migliori, ovviamente)! Tra pochi giorni, al rientro dei partecipanti, presenteremo una sintesi fotografica delle principali “scoperte e novità”.

Veni, vidi … Varroa!

larva varroaIn uno dei tanti momenti di confronto, uno dei nostri tecnici ha “inventato” questa parafrasi della nota frase di Giulio Cesare, vincitore fulmineo di una guerra …

Noi, purtroppo, non abbiamo vinto la varroasi, ma il gioco di parole evoca bene la rapidità con cui, attraverso un metodo semplice, si può “leggere” il livello di infestazione degli alveari.

Com’è noto uno dei punti cruciali della lotta alla Varroa riguarda la capacità degli apicoltori di mantenere nelle colonie un livello di infestazione tale da non compromettere la stagione produttiva e la sopravvivenza delle famiglie stesse.E’ quindi indispensabile sapere “quanta” varroa vive a spese delle nostre api.

Leggi tutto...

Stagione produttiva verso la conclusione

ape su melataConfermate, a fioriture terminate, le precedenti indicazioni per il miele di tiglio e di castagno.

Rododendro

Produzioni di 12-14 kg/alveare nelle zone a fioritura precoce, meglio quelle a fioritura tardiva: 18-20 kg.

Flora alpina

Buone produzioni: 22-25 kg/alveare. Segnalata melata di larice in alcune zone della Val Camonica.

Leggi tutto...

Giugno - luglio: produzioni e mercato

rododendri val d arignaPRODUZIONI

Le sorti produttive non si sono raddrizzate dopo il quasi disastro registrato con il miele di robinia. Si procede con continuità, cioè producendo poco.

Millefiori

Il classico millefiori “post-robinia” (rovo, ailanto, tiglio ornamentale) ha fatto registrare medie di 10-12 kg/alveare, con occasionali punte superiori a 20 kg, nelle zone di pianura ad agricoltura meno intensiva. Appaiono più penalizzate le aree prealpine e appenniniche.

Leggi tutto...

Cinipide del Castagno: intensificata la lotta

cinipide galleLa preoccupazione degli apicoltori di fronte ai castagneti sofferenti, memori delle mancate produzioni degli ultimi anni (il 2012 è stato un po’ particolare), è grande. La tendenza è quella di addossare tutta la responsabilità al Cinipide galligeno. Ma è proprio così?

Leggi tutto...

tiglio in fiore e insetticidi

Ape su TiglioLa storia si ripete! Da qualche giorno i tigli ornamentali delle città grandi e piccole della pianura sono in fiore; il clima caldo umido ha scatenato le bottinatrici che stanno raccogliendo nettare in abbondanza e, puntualmente, molti Comuni hanno previsto trattamenti insetticidi sul verde pubblico!

Leggi tutto...

Miele di robinia: com'è andata?

fiore di robiniaI conti si fanno alla fine, si dice. E molto spesso si tratta di una speranza, cui forzatamente si ricorre quando le cose si mettono male …

L’inizio....

 La “stagione”, vegetativa e meteorologica, è stata in forte ritardo, in pratica la primavera si è persa.

Leggi tutto...

Basta pesticidi killers!!!!

Pesticidi Roma 2Comunicato Stampa

ROMA, 15.06.2013 - Attivisti vestiti da api in tutta Italia per dire basta alla moria delle api. Questa mattina in 26 città italiane i volontari di Greenpeace hanno visitato mercati ed eventi con un appello:

Leggi tutto...

Joomla templates by a4joomla