Anagrafe apistica: sempre nuove difficoltà! Chiesto un incontro con il Servizio Veterinario Regionale

anagrafe apisticaI tecnici di Apilombardia, nei mesi scorsi, hanno realizzato un “campionario” di difficoltà piuttosto corposo nella gestione dell’anagrafe apistica. Molte sono state progressivamente superate nella fase di “censimento”, anche grazie alla proroga intervenuta; si trattava però di una fase “statica”, con tempo a disposizione e apiari fermi, che coinvolgeva i tecnici (in quanto delegati dagli associati) e il “sistema informatico”. E’ stato difficile, frustrante e ha richiesto molto più tempo del ragionevole, ma è stato fatto!

Leggi tutto...

Iphen: mappe di analisi e previsione di fine fioritura dell'acacia del 19 maggio

logo IPHENNel periodo preso in esame (11 aprile - 17 maggio) si è assistito all'afflusso di masse d'aria artica ad alimentare un minimo depressionario centrato sulla pianura padana. L'avvezione di aria artica è stata la causa che ha innescato temporali anche violenti talora accompagnati da grandine. Le carte di anomalia termica mostrano una sensibile anomalia negativa delle temperature massime mentre le minime sono in prevalenza nella norma, in virtù della copertura nuvolosa che ha limitato il raffreddamento notturno. A livello pluviometrico una piovosità abbondante ha interessato gran parte dell’area con massimi su Veneto, Lombardia orientale.

Le basse temperature allungano le fasi finali della fioritura di Robinia

Leggi tutto...

Api, miele, favi, polline ... ed Etruschi!

didattica MantovaDomenica 22 maggio, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, il Parco Archeologico del Forcello di Bagnolo San Vito (MN) e l’Associazione Apicoltori Mantovani propongono visite guidate, dimostrazioni pratiche di apicoltura e laboratori di didattica apistica per bambini. A scuola di apicoltura, quindi, dove api e miele, favi e cera erano di casa 2.500 anni fa, come dimostrato da recenti clamorose scoperte: negli anni scorsi, infatti, in una delle abitazioni della città etrusca che sorgeva sulla sponda del Mincio distrutte da un violento incendio nel 500 a.C. sono stati rinvenuti i resti di un’arnia in abete bianco con miele carbonizzato, le cellette di un favo e una piccola ape. 

Leggi tutto...

Iphen: mappe di analisi e previsione di fine fioritura dell'acacia del 13 maggio

logo IPHENNel periodo preso in esame (4 aprile - 10 maggio) il Nord Italia ha subito l’influsso di un promontorio anticiclonico legato all’anticiclone scandinavo. Le carte di anomalia termica mostrano il prevalere di temperature nella norma pur con locali anomalie negative (più vistose sul nordovest nei minimi) e più sporadiche anomalie positive. A livello pluviometrico si è osservato la totale assenza di precipitazioni su Friuli Venezia Giulia, Campania, Molise e Lazio meridionale e la piovosità abbondante su Calabria, Piemonte, Valle d'Aosta e Toscana più interna.

La fioritura di Robinia è nelle fasi conclusive in tutti i siti di rilevamento.

Leggi tutto...

Apilombardia sarà presente al Bambinfestival di Pavia

BambinfestivalDopo il successo dello scorso autunno al Museo dei Bambini di Milano, Apilombardia partecipa alla manifestazione BambInFestival, che si terrà a Pavia dal 13 al 28 maggio. La nostra socia Cristina Cazzani (insegnante di filosofia, mamma di due bimbi e altro ancora, oltre che apicoltrice, ovviamente), convinta che si possa (e sia meglio) insegnare/imparare giocando, proporrà il laboratorio “il mondo delle api” (a pagina 30 del programma), per bambini dai 5 anni in su, venerdì 27 maggio (qui il programma completo della manifestazione).

Leggi tutto...

Iphen: mappe di analisi e previsione di fine fioritura dell'acacia del 5 maggio

logo IPHENIl periodo in esame dal punto di vista climatico (27 aprile - 3 maggio) si è contraddistinto per il prevalere di condizioni di instabilità primaverile. al Nord si è registrata locale attività temporalesca pomeridiana innescata dalla presenza di aria fredda in quota in coincidenza con condizioni di inteso soleggiamento. Le precipitazioni registrate nel corso del periodo hanno interessato l’intero territorio nazionale con massimi su Piemonte settentrionale, Val D’Aosta, Calabria e Puglia. Da segnalare inoltre l’anomalia termica negativa, più sensibile nei valori minimi al settentrione.

La fioritura di Robinia è oramai in corso in tutti i siti di rilevamento con le uniche eccezioni del Trentino e degli areali terricamente meno favoriti della pianura padana.

Leggi tutto...

Ai melari, ai melari ... è fiorita la robinia!

lavori apiario 035 webLa fioritura, nelle aree più precoci di pianura, è iniziata da alcuni giorni anche se, ovviamente, non è ancora nel pieno sviluppo, anche a causa del ritorno di freddo dell’ultima settimana. In queste zone da venerdì scorso è iniziata l’importazione, ancora poco significativa ma che ha tuttavia permesso alle famiglie migliori le prime accumulazioni di nettare nel melario: che ciò sia di buon auspicio!

Nei prossimi giorni le previsioni meteo indicano tempo abbastanza buono e, soprattutto, temperature in aumento sia nei valori minimi notturni sia in quelli massimi.

Leggi tutto...

Nuovi avvelenamenti in Valtellina e a sud di Milano

bee mask

Come riportato da Il Giorno nella cronaca di Sondrio, si è verificato un nuovo avvelenamento in Valtellina: "Una vera e propria ecatombe di api, probabilmente fra le più massicce accadute finora nel mandamento tiranese. Oltre 100mila bottinatrici di proprietà dell’azienda villasca «Moltoni» ritrovate morte venerdì a Bianzone.Il motivo del decesso degli insetti impollinatori, che garantiscono attraverso l’impollinazione sia la biodiversità, con elevata probabilità è da ricondurre all’utilizzo improprio di fitofarmaci nebulizzati sulle colture agricole da parte di qualche coltivatore." così viene descritta dal giornalista la situazione riscontrata sul posto (Leggi l'articolo integrale).

Leggi tutto...

Joomla templates by a4joomla